Linda – La Pochette per ogni stagione

io con la pochette Linda

Perchè Linda?
Prima di tutto il nome è un omaggio alla mia mamma e solo per affetto, perchè in realtà chi mi ha insegnato a lavorare all’uncinetto è stata la super nonna Consiglia.
Ammettiamolo “Pochette Consiglia” suona meno bene, avrò occasione per farmi perdonare.

Come nasce un progetto

Che si componga prima la melodia e poi il testo o viceversa, è importante sempre farsi coinvolgere da ciò che ci circonda o come in questo caso, dal materiale a disposizione.
Grazie a Mez Cucirini, ho avuto la possibilità di sviluppare il progetto usando i filati Anchor e i tessuti Mez Fabrics.
Era luglio quando ho iniziato a lavorare i filati prescelti. Lo so che il mese era sicuramente più adatto rispetto a questo ottobre piovoso. Vi basterà adattare i filati e i tessuti, alla stagione in corso, per renderla perfetta.

pochette Linda ambientata a Riccione

Prima di descrivere i passaggi di assemblaggio, dobbiamo realizzare i due rettangoli, ottenuti lavorando all’uncinetto un punto che ho battezzato o ribattezzato, se già esiste, per l’appunto “Linda”.

la pochette Linda sul mio balcone

Non ho mai disegnato uno schema per l’uncinetto e anche quando ho trattato l’argomento per i miei libri o altre pubblicazioni, ho sempre scelto la formula descrittiva.

Spero di essere il più comprensibile possibile e se ne aveste bisogno, potete scrivermi per eventuali chiarimenti.

Descrizione

La mia pochette Linda misura cm 26 x cm 19
Il filato scelto è
Anchor Creativa Fino Col.0114.
Anchor Creativa Fino Col.0353.
Uncinetto Amour Crochet della Clover n°3 che potrete acquistare con il 10% di sconto inserendo annaborrelli1 al momento dell’acquisto sul sito di Cucilandia Firenze.

  • Avviate un numero di catenelle multiplo di 3.
  • Lavorate sulla catenella: 2 maglie basse, 2 catenelle, 1 maglia bassa nella seconda maglia bassa lavorata.
  • Saltate due catenelle base
  • *Lavorate 1 maglia bassa, 2 catenelle, 1 maglia bassa nella maglia bassa iniziale.*
  • Terminare la prima riga con 1 maglia bassa, 2 catenelle e girate il filo

Secondo Giro

  • Lavorate 1 maglia bassa nell’ultima maglia lavorata al giro precedente
  • * Lavorate 1 maglia bassa nell’archetto sottostante ( le 2 catenelle ), 2 catenelle, 1 maglia bassa nello stesso archetto*
  • Proseguite in questo modo per tutto il giro e quelli successivi.

inizio lavorazione della pochette Linda

Grazie agli archetti, che ne caratterizzano la lavorazione, otterrete a lavoro ultimato un graziosissimo effetto merletto.

Allo stesso modo lavorate la seconda piastrella con il filato, che io ho scelto, in colore contrastante.

una delle due piastrelle Linda

Quando il materiale a disposizione è particolarmente bello in me scatta immediatamente il dubbio amletico.
Quale scelgo?
Così l’ho fatto fare alle mie amiche di Facebook, a proposito ma voi avete messo Mi Piace alla mia Pagina? Correte a farlo ahahaha

Ritornando alla Pochette Linda, il pubblico sovrano ha scelto il tessuto con fondo scuro.

abbinamenti con il tessuto

Step 1

Sfruttate il filo, che sicuramente vi sarà rimasto dalla lavorazione di ciascuna piastrella, per unirle tra loro alla base.
Io prediligo questa tecnica che prevede di rientrare, in questo caso, in ciascun archetto.
Propio come vi mostro in foto.
Diversamente sareste dovute entrare nella catenella di base ma, a mio avviso, avrebbe “aperto” troppo il lavoro.
Allo stesso modo, unite i diritti contro diritti e cucite i lati .

assemblaggio piastrelle

Step 2

Inutile darvi le misure per l’interno in tessuto, sicuramente ognuno di noi si ritroverà con proporzioni diverse.
Vediamo insieme come ricavarlo, nel modo più semplice possibile.
Piegate il tessuto in modo da allinearlo alla base della pochette. Ai lati lasciate il solito margine di cucitura. Su quello superiore, invece, lasciate almeno 2 cm.

appoggio sul tessuto

Step 3

Passiamo alla macchina per cucire.
Unite i diritti contro diritti e cucite i lati del margine stabilito.
Ripiegate l’orlo superiore e ribattetelo con una cucitura lineare, ancor meglio se utilizzerete un filo in tinta con la fantasia.

cucire l'interno in stoffa

Step 4

Scelta la chiusura lampo, ancor meglio se in tinta, trovate il centro.
Allostesso modo farete per la pochette. Questo apparente banale passaggio, vi semplificherà la successiva cucitura.

scegliere la zip

Step 5

Anche per questo passaggio vi consiglio di usare lo stesso filato delle piastrelle.
Come vedete le cuciture sono visibili e nel mio caso, volutamente grandi e diagonali.
Scegliete lo stile che più preferite.

cucire la zip alla pochette linda

Particolare

cucire la zip

Step 6

Inserite la fodera, che mi sembra quasi di offendere definendola in questo modo.
Per chi fosse interessato, i tessuti fanno parte della collezione Mez Fabrics by Dee Hardwicke, divini!

inserire la fodera

Step 7

Con ago e filo in tinta, cucite l’orlo del tessuto alla pochette. Per nasconderlo del tutto, oltre al punto di cucitura scelto, per l’appunto nascosto, ho cercato di posizionarlo al di sotto della chiusura lampo.
In questo modo si eviterà che possa incastrarsi nella chiusura lampo durante l’uso.

cucire la fodera

Step 8

Ho scelto di realizzare il manico in tessuto, in questo modo darò anche maggiore risalto al tessuto.
Tagliate un rettangolo abbastanza lungo da poter essere comodamente impugnato. Ripiegatelo e cucitelo a formare un rettangolo ben saldo. Per seguire i passaggi nel dettaglio potete vederli descritti nell’articolo Cestini Portatutto.

realizzare ilmanico per la pochette Linda

Step 9

Riprendiamo l’ago e il filo in tinta per cucire il manico alla pochette. Siate pignole perchè punti di cucitura lenti o scarsi, potrebbero staccare il manico mentre la indossate.

cucire il manico alla pochette

Pochette Linda

E’ così semplicemente finita senza decori, che potrete sempre aggiungere come ricami o applicazioni.
Per questa volta ho scelto l’essenziale, giusto per esaltare il punto Linda.

Questa la versione estiva, sono curiosa di scoprire che aspetto avrà quella invernale. Se sarete più veloci di me, mandatemi le foto dei vostri lavori e li pubblicherò in questo bellissimo (con giusta modestia)  BLOG 😉

pochette linda a Riccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.