La borsa porta torta 2.0

La borsa porta torta 2.0

Anni fa proposi in trasmissione, su richiesta della presentatrice, una borsa porta torta, per nulla paragonabile a la borsa porta torta 2.0.
Confesso che pur amando tutto ciò che è dolce, avendo anche il piacere e l’abitudine di contribuire con una mia torta alle riunioni tra amici, non ne possedevo neppure di regalate.
Mi accontentavo di una sporta( una busta di recupero per intenderci?) che nascondevo velocemente una volta giunta sull’uscio della padrona di casa.
Quale magnifica occasione per possederne finalmente una.
Considerando il poco tempo a disposizione ho dovuto semplificare al massimo i passaggi e quella proposta era la tradizionale borsa porta torta che comunque personalizzai con un frutto tridimensionale come decorazione aggiunta.
Quando si ama il proprio lavoro, ogni stimolo, occasione e contatto può essere d’aiuto.
Durante un mio soggiorno da Maurizio e Corine, fratello e cognata che abitano non molto lontano da Parigi, notai in un deliziosissimo negozietto una linea di accessori per la cucina: vassoi stampati e vetrificati dai colori sgargianti ed allegri, bicchieri di ogni forma e colore, piatti, grembiuli…e borse porta torta.
Una in particolare la trovai geniale perché, con una serie di laccetti, poteva essere usata in vari modi e per diversi contenitori.
Quella che vi propongo è stata adattata al mio gusto, aggiungendo dei dettagli così da personalizzarla. Ecco perchè la mia è la borsa porta torta 2.0

Occorrente:

  • cm. 40 di tessuto in cotone fantasia Le Torri
  • cm. 40 di cotone a quadretti Le Torri
  • cm. 25 di cotone a pois Le Torri
  • cm. 40 di imbottitura da 5/7 mm.Stafil
  • fili per cucire in tinta Madeira
  • macchina per cucire Bernina
  • taglierina o forbici Clover
  • spilli e clip Clover
  • penna gessetto Clover
  • metro da sarta
  • stabilizzatore Freudenberg
  • ferro da stiro

Difficoltà:
medio/bassa

occorrente

Cartamodello:

Step 1

Seguendo lo schema ricavate tutti i pezzi necessari alla realizzazione, riportando sui tessuti scelti le tacche di riferimento. In questo modo vi sarà più semplice realizzarla senza errori.

schema

Step 2

Con una taglierina, ve la consiglio o le forbici, ricavate 18 rettangoli cm 4 x cm 28 per i laccetti, 2 rettangoli cm 7 x cm 55 per i manici, un rettangolo cm 80 x cm 32 per ciascun tessuto ed uno, della stessa misura, dall’imbottitura in poliestere.

stoffe tagliate

Step 3

Con il piedino orlatore realizzerete velocemente i laccetti che occorrono. Se non lo possedete, ripiegate i lati lunghi di 1 cm fissandoli con il ferro ben caldo, quindi ripiegateli nuovamente al centro usando ancora il ferro da stiro. Trattenete i tessuti così predisposti con una cucitura a filo e rifinite una estremità, quella che sarà visibile, con il punto zig- zag.

laccetti

Step 4

Per realizzare i manici, uniti i diritti contro diritti e cucite i lati lunghi. Ripiegate ciascun rettangolo in modo da posizionare la cucitura al centro. Per rivoltarli al diritto, eseguite una cucitura su uno dei lati corti quindi, aiutandovi con un ferro da maglia, spingete all’interno il lato corto sino a fuoriuscire all’estremità opposta lasciata aperta e stirate.

manici

Step 5

Sovrapporre il rovescio del tessuto a quadretti all’imbottitura e trattenetelo, lungo i quattro lati,  con gli spilli.

sovrapporre l'imbottitura

Step 6

Con il ferro da stiro applicate lo stabilizzatore all’imbottitura, basterà fissarlo solo lungo i contorni. In questo modo, favorirete lo scorrimento dell’imbottitura che si troverà a contatto con il trasporto della macchina per cucire.

stabilizzatore

Step 7

Per ottenere la trapuntatura, grazie alla fantasia scelta, basterà eseguire le cuciture, sia orizzontali che verticali, ad una uguale distanza seguendo le linee dei quadretti. Diversamente, tracciate con la penna gessetto le giuste distanze e cucite.

impunturare

Step 8

Prima di procedere con i successivi passaggi, eliminate ogni traccia dello stabilizzatore sul retro del tessuto.

stabilizzatore retro

Step 9

Posizionate ciascun laccetto nello spazio corrispondente, così come indicato nello schema iniziale. Pareggiate le estremità con il bordo del tessuto, diritto contro diritto, puntandoli con gli spilli.

posizione laccetti

Step 10

Consiglio: trattenete ogni elemento nella giusta posizione così che, durante la cucitura finale, evirerete che si spostino costringendovi a ripetere il passaggio.

2016-07-09 14.53.11

Step 11

Sovrapponete il secondo tessuto, diritto contro diritto, trattenendo i contorni con le clip o gli spilli. Lasciate un margine libero, possibilmente tra i due laccetti, per consentire il risvolto al diritto e cucite.

sovrapporre il secondo tessuto

Step 12

Per ottenere un buon risultato, prima di rivoltare, ricordatevi di tagliare il tessuto in eccesso ai quattro angoli.

rivoltare

Step 13

Con ago e filo in tinta, chiudete con dei punti di cucitura nascosti, l’apertura rimasta: Rientrate di pochi millimetri dal bordo di un tessuto, già ripiegato del cm di cucitura, fuoriuscite a 5mm circa e rientrate, nella posizione corrispondente, nel tessuto opposto. Proseguite per tutta l’apertura, entrando e uscendo dai tessuti come descritto.

chiusura a mano

Come utilizzarla

La borsa porta torta 2.0 è terminata. Grazie ai laccetti potrete utilizzarla sia per tortiere basse, larghe, che per quelli da plumcake, sfoggiandola dal lato che desiderate grazie alla lavorazione double face.

finitaper stampi da plumcake

reversibilela borsa porta torta 2.0 double facela borsa porta torta 2.0

 

“Il Crumble di mele di Anna”

E’ tassativo dargli il mio nome…altrimenti non vi riesce, credetemi 😉
gr.120 di burro di capra
gr.120 di zucchero di canna
gr.120 di farina di riso
gr.800/kg.1 di mele Golden Delicious, quelle gialle per intenderci
gr.50 circa di albicocche disidratate

In una ciotola lavorate il burro, che avrete tolto dal frigo un ora prima, con lo zucchero e la farina in modo da ottenere un composto morbido ma consistente( aggiungete altra farina se occorre).
Sbucciate le mele e tagliatele, a fette sottili, distribuendole sul fondo di una tortiera da forno.
Ricoprite le mele con le albicocche, tagliandole a metà o a dadini.
Per la grande quantità di burro, dovrete eseguire questo passaggio con le mani:
stendete il composto, preparato precedentemente, in piccole porzioni che aggiungerete fino ad esaurimento dell’impasto, coprendo del tutto il ripieno.
Infornate a 200′ per 20-30 minuti. Controllate la superficie che dovrà apparire croccante e dorata. Ottima servita tiepida, ma anche fredda, per una merenda energizzante. Perfetta se la regalerete con la borsa porta torta 2.0 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.