La Off Shoulder 2.0

Tra gli ultimi progetti della stagione 2015/2016  avevo proposto l’abito e la sua versione più corta, senza spalline, noto anche come Off Shoulder.
Tra le varianti ne avevo proposta una particolarmente corta, adatta alle più giovani o dal fisico asciutto, due caratteristiche che non conosco 😉
Poiché mi era avanzato del tessuto proprio di quel progetto mi è venuta voglia di realizzarne una versione più adatta alla mia figura…diciamo così 🙁
eliminate l'elastico inferiore

I passaggi saranno gli stessi descritti nel tutorial dell’Off Shoulder ma elimineremo l’elastico inferiore, lasciando il tessuto aperto.
segnate i centri
Avendo però già tagliato il tessuto per il progetto originale, mi occorre allungarlo proprio per andare a coprire il punto vita che con il modello originale resta scoperto. Mi avanzava una balza che ho scucito e liberato dall’elastico, mantenendo l’orlino opposto. Tracciate il centro sul davanti e dietro della balza con una matita gessetto.
punto lineare allungato
Vedete quella barra laterale tutta luminosa della mia Bernina? Stabilisce la lunghezza del punto che ho posizionato al massimo perché ciò che mi occorre ora è creare un’arricciatura regolabile. Se usassi la distanza standard il filo, nel tirarlo, potrebbe spezzarsi.
particolare arricciare
Come vedete il punto è abbastanza lungo da poter essere tirato, creando l’arricciatura, senza difficoltà.

distribuire l'arricciatura
Fate corrispondere il centro della balza, segnato precedentemente, con quello del top. Pareggiate le cuciture laterali così da poter distribuire uniformemente la restante arricciatura sulla porzione compresa tra i punti segnati.

particolare clip fissare la balza con le clip
Personalmente preferisco le clip della Clover perché trattengono bene l’arricciatura consentendomi una cucitura veloce e regolare.

variante con balza inferiore
Il mio top Off Shoulder allungato è pronto, avanti il prossimo.

2016-05-04 15.06.43
A pochi giorni dalla festa della mamma, il mio omaggio ad una Donna straordinaria. Bella, elegante sempre, un esempio di vita. A mamma Linda <3

2016-04-30 18.15.14
E poi ci sono capi di abbigliamento ai quali siete particolarmente affezionati, che non volete regalare nè buttare ma che, così come sono, non potete indossare.
E’ il caso di questa camicia che apparteneva alla mia mamma, nota marca ed ancora in ottimo stato ma che proprio non mi dona.
Aspettavo il modello giusto per poterla trasformare ed ecco cosa ho fatto.
2016-04-30 18.21.20
Stabilite gli elementi da eliminare e da scucire, nel mio caso:
Eliminerò la tasca
Scucirò le maniche
Eliminerò il colletto tagliando la parte alta del carré
Eliminerò l’abbottonatura.
2016-05-02 16.35.38
Aiutandovi con un apriasole, eliminate la tasca e le maniche, lungo il giro manica.
2016-05-02 16.43.43
Tracciate una linea che unisca le due estremità delle spalle per stabilire il punto da tagliare. Se avete un carré, come il mio caso, partite al di sotto di esso, altrimenti prendete come riferimento il giro collo.
2016-05-02 16.52.17
Trattenete il davanti al dietro con gli spilli quindi eliminate con la taglierina, o le forbici, lungo la linea tracciata.
2016-05-02 17.27.13
Riattaccate momentaneamente, con gli spilli, le maniche per stabilire la parte alta da eliminare. Procedete con cautela, sempre meglio togliere in un secondo tempo che trovarsi con un vuoto inutilizzabile.

Lo sapevate che con la Bernina si può tranquillamente cucire pur avendo tutti gli spilli puntati?!

2016-05-02 17.55.44
Eliminate il davanti, lungo la linea delle asole, e sul davanti opposto scucite i bottoni con un apriasole. Cucite i due davanti tra loro.
2016-05-02 18.20.44

 

Ripiegate il bordo superiore, quanto occorre per  accogliere l’elastico, cucite lasciando un margine libero attraverso il quale farlo scorrere con il passanastro.  Completato il passaggio, cucite l’apertura iniziale.
2016-05-04 14.11.57-2
Finita e soddisfatta!
Anche questo progetto mi regala tante soddisfazioni.
La prima ad inviarmi la sua fantastica Off-Shoulder è stata Elisabetta Ronga da Quindici, così giovane e così brava. Grazie
ELISABETTA
La versione di Cinzia Campagnoli è un perfetto re-fashion; il pizzo ricavato da una gonna e per le maniche ha usato una fusciacca di tulle elasticizzato, ma quanto è brava?!!!
Cinzia Cinzia
Solo in ordine di tempo la stilosa Brigida Arcuri che è riuscita con bravura ed eleganza a ridare nuova vita ad una “normale” camicia. Applausi!
2016-06-01 11.06.01

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.