Come cucire un Coniglio in stoffa con Cartamodello

Coniglio in stoffa per Il Magazine

Coniglio o Coniglietta il metodo non cambia.  Per stabilirlo basterà aggiungere dei fiocchetti o realizzare abiti adatti.

Ambientata

Seguite le spiegazioni, rivedete il video cliccando QUI o visitando il mio canale YouTube e non avrete più dubbi su come realizzare il mio Coniglio.

Ma prima di tutto avrete bisogno del cartamodello, niente di più facile!
Scaricate il Pdf,  ricavando tutte le parti di cui è composto il mio Coniglio. Se desiderate aumentare la dimensione ricordate di ingrandire in scala, con una stampante, ogni singolo elemento.

Cartamodello

PDF

Occorrente

  • Tessuto in tinta unita o fantasia
  • Imbottitura ignifuga
  • Macchina per cucire Bernina
  • Ago e filo per cucire in tinta
  • Spilli Clover
  • Penna termica o gessetto Clover
  • Filo da ricamo
  • Ago da ricamo con punta sottile
  • Forbici Clover
  • Ferro da maglia
  • Ferro da stiro

 

Premessa

Ritagliate dal pdf tutti gli elementi di cui è composto il Coniglio riportando tutti i segni indicati, questi vi saranno molto utili durante la realizzazione, quindi fatelo. Se come me pensate di realizzarne tanti allora vi suggerisco di ricreare il cartamodello su cartoncino, vi durerà più a lungo ed i contorni saranno più precisi.

Step 1

Scegliendo un tessuto fantasia non avrò bisogno di creare vestitini, sarà bellissimo così, ma naturalmente questa è una libera scelta. Per ogni elemento è indicato quante parti dovrete ricavarne. Per la testa, ad esempio, ve ne occorrono due quindi se piegate il tessuto al doppio, con un solo taglio avrete ciò che vi occorre.

Riportare sul tessuto scelto il primo elemento del cartamodello tracciandone il contorno.

Step 2

Il mio Coniglietto avrà gli occhi ricamati, se sceglierete di fare altrettanto allora vi consiglio  di segnare con una biro o matita, la posizione adatta e controllare che si veda al diritto.

segnare tutti i punti indicati come gli occhi e la posizione delle orecchie

Step 3

Con la mia Bernina 380 ho scelto il piedino #39 con soletta trasparente che mi permette di rispettare tutti i punti indicati dal cartamodello. Il primo che scelgo di cucire sono le pinces del musetto. Queste mi permetteranno di conferire tridimensionalità, aggiungendo quell’espressione un pò così…

cucire le pinces del collo

Step 4

Unite i diritti contro diritti dei corpi. Per le due metà del davanti realizzate un’unica cucitura. Lasciate invece il margine di apertura indicato, per il dietro. Questo ci consentirà di rivoltare il lavoro al diritto.

cucire i corpi del davanti e dietro

Step 5

Mano mano che cucite le varie parti di cui è composto il Coniglio, vi consiglio di stirare le cuciture. Riproducete, con il ferro da stiro, il verso della cucitura sulle aperture. Ciò vi faciliterà il passaggio finale con la cucitura dei punti nascosti.

stirare

Step 6

Dopo aver cucito le zampe anteriori seguendo le indicazioni del modello, eliminate la stoffa in eccesso agli angoli superiori come vi mostro in foto.

zampe anteriori

Step 7

Ricordate sempre di incidere il tessuto lungo i tratti curvi favorendo l’apertura del tessuto al diritto.

zampe posteriori

Step 8

Unite la striscia centrale, che oltre le pinces conferiranno tridimensionalità alla testa del Coniglio, alle due metà predisposte ai passaggi precedenti. Ricordate di lasciare le aperture libere per l’inserimento delle orecchie.  Quindi unite le due metà tra loro sul davanti. Come avrete notato, ho scelto di usare un filo di cucitura piuttosto scuro rispetto al tessuto scelto. Questo mi ha permesso di mostrare i singoli passaggi con più chiarezza.

assemblaggio testa

Step 9

Dopo aver cucito le orecchie, che non avete visto in foto solo perchè ho dimenticato di fotografarle… ahimè succede anche questo, rivoltatele al diritto e stiratele. Piegatele a metà ed inseritele all’interno del muso facendole passare attraverso l’apertura precedentemente lasciata libera. Trattenetela con uno spillo quindi cucite il tratto mancante.

assemblaggio con le orecchie

Step 10

A questo punto posizionate gli arti così come vi mostro in foto. Tratteneteli con uno spillo ma il mio consiglio, che ricorderete ho dato anche in diretta, è quello di fissarli con una cucitura a zig zag.

assemblaggio arti

Step 11

Rimboccate il corpo nascondendo gli arti al suo interno. Finalmente possiamo cucire lungo il contorno e fin qui tutto semplice e veloce. Ora, lo ammetto, viene l’unica parte un pochino più delicata. Rivoltate al diritto la testa del Coniglio ed inseritela nel corpo in modo da far combaciare il contorno del collo con quello del corpo. Cosa dovete controllare: che il muso sia posizionato sul davanti. Che le dimensioni corrispondano, se così non fosse, prima di cucire stringete ulteriormente le pinces. In diretta alcune amiche hanno chiesto se fosse possibile cucire questo passaggio a mano. Certo ma assicuratevi che i punti siano ben fermi.

Cucitura testa

Step 12

Rivoltate il Coniglio al diritto ed attraverso l’apertura dietro, iniziate ad inserire l’ovatta. Questa è l’unica farcitura che amo 😉

imbottire

Step 13

Spingete bene l’ovatta soprattutto nella punta del muso, per questo motivo vi potrebbe essere utile un ferro da maglia o qualsiasi cosa abbiate di adatto.

raggiungere i punti più lontani con un ferro da maglia

Step 14

Con ago e filo da ricamo del colore desiderato, realizzate dei punti pieni sul tratto riportato a penna. Quando siete soddisfatte del risultato, procedete allo stesso modo con l’occhio opposto. Potrebbe bastare così ma se vi piace l’effetto “infossato” non dovrete fare altro che tirare facendo rientrare l’occhio verso l’interno, alla stesso modo per il lato opposto.  Completate il passaggio trattenendo il filo con uno o più nodini.

ricamo degli occhi

Step 15

Riempite con una serie di punti da ricamo il naso ma se non vi piace o non siete in grado, potete sempre usare un pennarello indelebile per tessuti.

ricamare il naso

Step 16

Finalmente possiamo completare il coniglio chiudendo il corpo con dei punti di cucitura nascosti. Preferisco fare per ultimo questo passaggio così che a ricamo completato posso ancora aggiungere ovatta se occorre.

cucire l'apertura dietro

Vuoi rivedere la diretta con YouTube?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *