Le maniche con volant e ruches

Le maniche con volant e ruches

Le maniche con volant e ruches sono una delle grandi tendenze moda di questa stagione.

Ho già affrontato l’argomento nell’articolo ” Balze, volants, ruches e falpalà” a riprova che se esiste una tendenza questa ritorna prepotente e noi possiamo solo assecondarla.

L’argomento questa volta è destinato al grande pubblico televisivo, infatti è uno delle tendenze, le maniche con volant e ruches, che avendole viste sulle passerelle dei più noti stilisti, arrivano di diritto sulla passerella della trasmissione Detto Fatto.

Le maniche con volant e ruches però saranno affrontate come sempre, a modo mio, cercando di essere veloce ma chiara e soprattutto divertendoci a realizzarle insieme.

Giacca con volant

Il primo modello che modificheremo è una giacca Zara con volant ai polsi, già bella così ma noi dobbiamo mostrare come realizzarli ed allora invece di sostituirli con altri ne aggiungiamo di nuovi in tinta contrasto.

Occorrente:

  • Tessuto Cadi cm 50
  • Carta velina
  • Compasso
  • Metro da sarta
  • Taglierina Clover
  • Matita
  • Spilli
  • Macchina per cucire Bernina
  • Piedino orlatore n°69
  • Clip

Step 1

Calcolare il diametroregole matematiche

Ci tocca fare un pò di calcoli matematici ma vi prometto che saranno facili facili. Per creare il volant, che aperto ricorda una ciambella, dovete ricavare la circonferenza interna della “ciambella” corrispondente al polso al quale sarà cucito. Ed ecco come entra in gioco la matematica. Se il polso della giacca misura ad esempio cm 28, dovrete dividere questa misura per 3,14 conosciuto anche come Pi Greco. Ottenendo così la misura del diametro che ci consentirà la costruzione, con il compasso, del cerchio interno.

Step 2

raggio

Ultimo passaggio matematico, promesso. Dividete per due la misura ottenuta al passaggio precedente, ottenendo così il raggio. Aprite il compasso in modo che le due estremità corrispondano a questa nuova misura.

Step 3

raggio

Puntate l’ago del compasso al centro del diametro, tracciate il cerchio ottenendo l’apertura del polso.

Step 4

larghezza volant

Stabilite la lunghezza del volant, nel nostro caso sarà di 16 cm e con un metro da sarta, tracciate questa misura per tutta la circonferenza. Il cartamodello è pronto per essere utilizzato

Step 5

appoggio su stoffa

Riportate il cartamodello sul tessuto scelto, il nostro è un Cady fucsia, morbido e allo stesso tempo corposo che si adatterà perfettamente al tessuto della giacca. Puntate con gli spilli e tagliate lungo i contorni esterni ed interni.

Step 6

orlatore

Con il piedino orlatore #69 rifinite il bordo esterno usando un punto a zig zag. Se non lo possedete ripiegate su se stesso l’orlo, nascondendolo e con ago e filo in tinta, cucite con punti nascosti così da fissare il risvolto.

Step 7

scucire

Consiglio a tutte le amiche alle prime armi di fotografare quei passaggi dove si modifica un capo già esistente, che poi dovrà essere ricomposto. In questo modo sarete sicure che le sovrapposizioni, le cuciture, tutti i passaggi insomma, siano corretti. Nel nostro caso, dovremo scucire la fodera della manica per consentirne il risvolto.

Step 8

fissare con spilli

Scucite la fodera al giro polso.  Fate combaciare, sovrapponendo i volant tra loro, i bordi interni. Fissate gli strati di tessuto con gli spilli e cucite.

Step 9

 

cucirecucire

Riposizionate la fodera( per questo passaggio vi sarà stato utile fotografare la posizione della fodera come vi avevo suggerito) facendola corrispondere agli altri tessuti già cuciti. Trattenete con gli spilli o le clip per facilitarvi il passaggio finale. Per una migliore e soprattutto, più comoda cucitura, predisponete i vari strati come mostrato in foto quindi realizzate l’ultima cucitura lungo il contorno tratteggiato.

Step 10

finito

Rivoltate al diritto. Ricucite la fodera lunga il braccio con dei punti di cucitura nascosti e il primo progetto è finito. Con questa tecnica potete decorare orli di abiti e maglie, arricchire camicie ed accessori, sarà la vostra fantasia a suggerirvi cosa fare ora che la tecnica la conoscete.

 

Ruches

Le Ruches non sono altro che strisce di tessuto arricciato e considerata la estrema facilità, ho deciso di preparare per voi un piccolo schema, così che saprete scegliere la tecnica più appropriata a seconda delle esigenze. Il nostro nuovo progetto prevede delle ruches alle maniche, di questo abito in maglina leggerissima. Tagliate una striscia di tessuto lunga almeno il doppio della misura del giro manica ma, vi confido che avendone già, ho provato a misurare quelle esistenti e a questa misura ho aggiunto altri 20 cm. Perchè? Perchè il tessuto che ho a disposizione è più spesso dell’originale e voglio ottenere un effetto finale molto ricco, in contrasto, e diversamente con la stessa misura delle ruches in maglina, questo volume mi verrebbe a mancare.

Step 1

Ruches semplice

Per ogni ruche vale il suggerimento di orlare, prima di applicarle all’abito. Il primo metodo prevede un piedino base con una cucitura lineare, posizionata sul punto più lungo. Tracciate con un gessetto il centro della striscia, cucite il lato lungo come descritto. Tirate solo uno dei fili in modo da arricciare il tessuto, fate solo attenzione a che il filo non si spezzi durante l’operazione. Il centro del tessuto vi occorre per poter distribuire in maniera uniforme l’arricciatura.

Step 2

elastico

Sempre utilizzando il piedino base, il punto semplice e lungo, questa variante prevede l’uso del filo elastico che avvolgerete alla spolina della macchina per cucire. L’elasticità del filo e la cucitura lunga vi consentiranno di avere l’arricciatura, senza dover tirare i fili.

products_sonderzubehoer_header_spulenSpolina

Step 3

piedino #16

La mia Bernina ha un particolare piedino per arricciare. Il piedino per arricciare # 16 è adatto per eseguire arricciature su stoffe leggere o mediamente pesanti. Durante il cucito la stoffa viene trasportata in maniera non uniforme ottenendo così la caratteristica increspatura. Lo speciale taglio del piedino per arricciare # 16 permette inoltre di unire con un’unica operazione il materiale increspato con un pezzo di stoffa liscia. A questo scopo il materiale liscio viene infilato nel taglio e non viene arricciato come il rimanente materiale. Il tessuto scelto è un Crepe in lana di medio peso quindi per ottenere una maggiore arricciatura ho lasciato il filo elastico avvolto alla spolina.

Step 4

clip

Posizionate la ruche all’orlo interno della manica fissandone i contorni con le clip. Vi consiglio di cucire i lati corti solo alla fine così da avere la possibilità di applicare eventuali modifiche. Un’ultima cucitura lineare per fissare il tutto ed anche questa variante è pronta.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.