La mia “Oca Curiosa” per Il Magazine

La mia Oca Curiosa

Oca curiosa, animali tanto simpatici quanto bistrattati, non per niente esiste l’espressione “Oca Giuliva” per descrivere una persona, solitamente di sesso femminile, piuttosto stupida o goffa. Per fortuna io amo questo animaletto, dall’incedere dondolante, tanto che ve lo propongo sotto forma di pupazzo, fatene buon uso.

copertina

Occorrente:

  • Tessuto anche di recupero
  • Macchina per cucire Bernina 380
  • Taglierina o forbici Clover
  • Stabilizzatore 272 Thermolam
  • ferro da stiro
  • Spilli
  • Ago e filo
  • Bottoni
  • Ovatta
  • Sabbia o sassi

Cartamodello per l’Oca Curiosa

Base pancia grande

Base pancia piccola

Becco

Corpo

Zampe

zampa oca

Step 1

Riportate su cartoncino le varie parti che compongono il corpo dell’oca; potete anche usare un vecchio lenzuolo per il corpo ed un asciugamani in spugna per le zampe ed il becco. Ripiegando i tessuti ricavate quante parti sono indicate per i vari elementi.

con materiale di recupero

Step 2

Per i successivi passaggi ho utilizzato i tessuti della 01fabric per il corpo e Le Torri per il becco e le zampe. Unite, diritti contro diritti, un becco al corpo puntandolo con gli spilli o le clip come preferite. Fate lo stesso con le altre due parti uguali.

assembliamo i primi pezzi becco al corpo

Step 3

Eseguite una cucitura lungo il bordo usando il piedino come riferimento. I due pezzi di stoffa hanno curve diverse e quindi è del tutto normale che durante la cucitura abbiate la sensazione che le stoffe vadano in direzioni opposte. Per ottenere un buon risultato eseguite questo passaggio lentamente, accompagnando i tessuti e liberandolo dalle clip o spilli solo quando il piedino lo richiede.

cucire a distanza del piedino

Step 4

Come vi ricordo ogni volta, lì dove ci siano curve, ricordate di eseguire diversi tagli così da favorire l’apertura del tessuto.

Incidere il tessuto del becco d'oca

Step 5

Rispettando i numeri di riferimento indicati nel cartamodello, unite il sottopancia più grande al corpo dell’oca partendo dalla punta. Trattenete i tessuti tra loro con le clip.

cucire i sottopancia dell'oca

Step 6

Per il sottopancia più piccolo invece procedete in questo modo: unite i lati corti tra loro in modo che la cucitura laterale parta alla stessa distanza dalla tacca di riferimento indicata. Passaggio certamente più chiaro se rivedrete la diretta cliccando QUI

posizionate le due sottopanciadell'oca per essere cucite

Step 7

Con questo scatto vi voglio mostrare il punto nel quale dovrete iniziare la cucitura del sottopancia piccolo. Quando sarete arrivate alla tacca di riferimento per interrompere la cucitura del sottopancia grande, ripiegate il tessuto restante di quest’ultimo su se stesso( in foto non è visibile perchè al di sotto della clip). Unendo i lati corti dei due sottopancia tra loro, iniziate la cucitura del piccolo( indicata dallo spillo) in corrispondenza della stessa tacca.

particolare oca

Step 8

Eseguite la stessa cucitura anche sul lato opposto e proseguite lungo tutto il contorno della restante oca. Anche per il progetto finito è fondamentale ricordarsi di incidere tutte le curve che, rivoltandola al diritto, hanno bisogno di “aprirsi”.

cucite tutto il contorno

Step 9

Non vi resta che imbottire la nostra simpatica oca attraverso l’apertura del sottopancia, non risparmiate materiale ma spingete bene dal becco fino alla coda. Il tessuto vi dovrà risultare ben teso. Per dare stabilità inserite come ultimo passaggio, dei sassi o un sacchettino di sabbia quindi chiudete con dei punti di cucitura a mano.

imbottire l'oca

ocaLe zampe dell’oca

Step 10

Oltre ai 4 pezzi in tessuto ricavate due sagome, leggermente più piccole, dallo stabilizzatore 202 thermolam che posizionerete tra i tessuti disposti al diritto. Riportate sul tessuto, con una penna termica o una matita( tanto andrà coperto) i due tratti segnati sul cartamodello.

le zampe dell'oca

Step 11

Con una cucitura a zig zag contornate le sagome, se occorre ripassate più volte oppure diminuite la lunghezza del punto, è importante che la cucitura sia ben fitta, infine completate cucendo lungo i  tratti segnati al passaggio precedente.

zig zag oca

Step 12

Completiamo l’opera cucendo a mano le zampe e gli occhi che potrete scegliere di ricamare con del filo adatto o semplicemente utilizzando dei bottoni, qualsiasi sarà la vostra scelta, l’oca sarà un capolavoro perchè frutto del vostro lavoro ed interpretazione.

Evviva le oche!

Vi è piaciuto il progetto? Volete vedere la diretta, cliccate QUI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *